Blog Detail

Sono giovanissimi ed animati da grandi speranze, i quattro pazzi travestiti da inquietanti clown e barcollanti zombie che Venerdì  31 Ottobre hanno varcato per la prima volta il palco dell’Absolute.

Loro sono gli Happy Milf, giovane e promettente band lucana  composta da Alessandro Depalma (voce e chitarra), Salvatore Ruggiero (basso e seconda voce) Carlo Maria Silletti (chitarra solista) e Francesco Truncellito (batteria) ;  che con un’irruente ironia, strafottenza ed una irrefrenabile voglia di dimostrare e raccontare la loro musica,  hanno aperto  l’Halloween Party con un sound carico e deciso.

Esprimendosi  con uno stile che ricalca la più tradizionale cultura punk, contaminata però da suoni rock e metal, hanno presentato  il loro primo EP “Straight to Straight” annunciando per di più  il nuovo nome della band: “The Drainers”;  e, alle nostre domande, si sono raccontati così:

 

D:  “Ciao ragazzi innanzitutto grazie per la disponibilità.  Quali sono le vostre emozioni per questa serata?”

Salvatore :   “  Siamo davvero emozionati … l’Absolute è uno dei palchi più importanti per  nuovi artisti emergenti e noi siamo carichi!”

 

D : “ Voi siete giovanissimi ed è da apprezzare il vostro volervi esprimere e raccontare con la musica, ma quali sono le emozioni che provate e cosa volete trasmettere a chi vi ascolta?”

Alessandro:  “ Parlare di cosa vogliamo trasmettere sarebbe un discorso che affrontano le grandi band.  La musica non è fatta di leggi ma di emozioni che si stampano spontaneamente su note e parole e noi cerchiamo di far provare delle emozioni, poi quello che proviamo è strano da definire: è un qualcosa misto di adrenalina e tensione per i primi due pezzi poi è solo carica, voglia di spaccare il più possibile tutto!”

 

D: “ Le vostre influenze musicali sono evincibili sin dal primo ascolto ma in che genere ascrivereste la vostra musica?”

Salvatore: “ Pop/punk- Punk/Rock, certamente! Siamo cresciuti con  band come Green Day, Sum 41, Blink 182 e abbiamo cercato di dar vita ad un mix di suoni innovativo ed aperto anche verso la musica Metal proprio perché sia la nostra prima chitarra (Carlo) che il nostro batterista ( Francesco ) vengono proprio da quello stile lì… il risultato credo sia una bomba!”

 

D: “ E se vi domando quale brano della scena internazionale avreste voluto scrivere voi?”

Salvatore:  “Dammit” dei Blink 182

Carlo: “Breathe” dei Pink Floyd

Francesco: “ Here without you” dei 3 Doors Down

Alessandro : (titubante) “be’ sicuramente tutti quei brani più incisivi della scena punk- rock; tipo tutta la discografia possibile ed immaginabile dei Blink 182 e degli Artic Monkeys”

 

D:  “Avete da poco inciso un EP, interamente scritto da voi… di cosa parlano i vostri brani?”

Alessandro:  “ il nostro Ep si chiama  Straight to Straight che in Italiano potrebbe essere tradotto con “Dritto per dritto” un modo di dire che in un qualche qual modo ricalca il nostro stile di vita. Si, perché crediamo che nella vita ed in ogni situazione che ci capita bisogna sempre buttarsi senza esitazioni. Nei nostri pezzi, trattiamo dei temi più attuali come il Punk degli anni ’70 ci ha insegnato e di quelli più cruciali della nostra società come la politica, il disagio ma anche dell’amore tutti visti con gli occhi di un ragazzo della nostra età col suo personalissimo modo di intendere una vita che spesso sembra starci stretta”

 

D: “ Aspettative future? Sogni nel cassetto?”

Salvatore: “ Si, speriamo di crescere come band, di maturare insieme, di sbagliare ma di recuperare insieme … sempre insieme! E poi speriamo di partire per qualche tour..”

Alessandro: “ Abbiamo già qualche data…”

Salvatore: “ Si, forse, incrociando le dita, anche in Russia!!”

 

D: “ Bene ragazzi vi auguriamo il meglio. A voi l’ultima battuta per chiudere questa intervista..”

Tutti: “ che dire… STAY HAPPY!!”

 

-intervista di Lorena Carella

Share Button

Login