Blog Detail

I Cigghia Crew sono già abbastanza noti alla scena raggae lucana e facendosi  sempre carico di un amore  quasi viscerale per la loro terra, che si impegnano a cantare e presentare in tutte le sue possibili contraddizioni , salgono ancora una volta con passione  sul palco dell’Absolute  incontrando come sempre l’entusiasmo del pubblico.

Poco prima li abbiamo incontrati e con piacere, Giammichele Colucci e Domenico Cordasco , hanno scambiato con noi qualche battuta …

 

D. :“ allora ragazzi, iniziamo dal principio: sebbene voi siate già conosciuti ed amati nel nostro territorio, volete raccontarci come nasce la vostra unione e la vostra comune passione per questa cultura che  poi vi ha spinto a salire su un palco … ”

Giammichele: “  Ciò che ci ha spinto è l’amore per la musica prima di tutto e la voglia di esprimere quei sentimenti che sono di tutti ma che spesso non trovano modo per raccontarsi, cioè cerchiamo di farci portavoce di sentimenti che sono collettivi. C’è chi lo fa con la pittura, chi con la scultura … io scrivo testi.”

Domenico: “ Calcolando che il nostro esordio è avvenuto qui, all’Absolute, due anni fa il motivo forse principale è proprio il volerci legare con questo territorio, cercare di non fuggire come molti fanno negli ultimi anni; cercare di valorizzare la nostra terra, la Basilicata, con il nostro dialetto e con la nostra musica, naturalmente …”

 

D.: “ Riagganciandomi a quanto appena detto; la patria, la città natale provocano sempre delle innumerevoli sensazioni per chi, come voi, si esprime con l’arte nelle sue più molteplici accezioni. A tal proposito, in che modo la vostra terra vi ha aiutato a concretizzare questa vostra passione e quali possibilità vi ha offerto.”

Domenico: “ Be’ la cultura raggae è molto nota soprattutto nel Sud Italia  e i massimi esponenti li troviamo appunto nel Salento o in Campania. La nostra terra è stata importantissima nel farci conoscere sia nel nostro paese, Policoro, ed anche al di là del nostro territorio offrendoci visibilità e nuove opportunità, e permettendoci, dunque,  di  diffondere i nostri  messaggi, che magari altrove stentano a capire ma che qui si comprendono  benissimo.”

 

D.: “ Nelle vostre canzoni trattate diverse tematiche; con quali occhi guardate alla realtà e come questa riesce ad ispirarvi?”

Giammichele : “ Guardo ai diversi problemi che affliggono la società odierna partendo dal piccolo comune e finendo alla situazione Nazionale per poter  “sputtanare” (ride) e diffamare le cose che ci sono attorno e che non vanno mai come dovrebbero;  garantendo sempre di esprimere  l’amore per la nostra terra e le nostre tradizioni … di qui la scelta di cantare in dialetto.”

 

D. : “Cosa vi aspettate dal vostro  imminente futuro? Avete altri progetti in cantiere?”

Domenico: “ Sicuramente stiamo lavorando per produrre il secondo album e cercare nuovi e più collegamenti possibili per farci conoscere ancora di più e … vediamo cosa succede!!”

 

Non ci resta che augurargli il meglio! In bocca al lupo ragazzi!!

 

 

-intervista a cura di Antonio Amatulli

 

Share Button

Login